Salone Margherita - Napoli
Sposarsi in inverno: perché conviene
26 luglio 2016
video-matrimonio-980x480
Non chiamatelo filmino!
28 luglio 2016
matrimoni-gay-new-york-foto

Mentre in Italia è ancora polemica, a New York è boom di matrimoni gay:  sono tantissime, infatti, le coppie omosessuali che si sono giurate amore eterno in tutto lo Stato di New York.

Il matrimonio è aperto a coppie dello stesso sesso indipendentemente dal fatto di risiedere nello Stato di New York e di avere la cittadinanza americana. Due italiane o due italiani possono sposarsi a New York anche nel corso di una vacanza, ma per farlo hanno bisogno di chiedere che venga rilasciata loro una licenza, potendo contrarre matrimonio non prima di ventiquattro ore dall’ottenimento della stessa.

Il matrimonio potrà essere celebrato da un magistrato, da un pubblico ufficiale incaricato o da un ministro di culto, alla presenza di almeno un testimone maggiorenne.

Più delicato è l’aspetto della validità dell’unione negli altri Stati: “chiaramente, se due italiani dello stesso sesso si sposassero a New York e tornassero a vivere in Italia probabilmente si vedrebbero rifiutata la richiesta di trascrizione del matrimonio, ma ciò non esclude che la coppia potrebbe fare ricorso al giudice e tentare di ottenere la trascrizione per la via giudiziaria. Va detto, inoltre, che anche se il matrimonio non fosse riconosciuto valido di per sé, potrebbero comunque prodursi alcuni effetti. Infatti in base alla sentenza n. 138 del 2010 della Corte costituzionale, le stabili coppie formate da persone dello stesso sesso devono poter godere di tutti i diritti di cui godono le coppie sposate e che non siano da considerarsi diritti esclusivi o propri del matrimonio”. (fonte Avv. Antonio Rotelli)

Sposarsi nella Grande Mela è senza dubbio un’esperienza unica, è per questo che noi di Save the date, in collaborazione con una delle più accreditate agenzie di wedding planner di Manhattan, vincitrice del premio “‪wedding‬ Industry Expert 2015”, vogliamo aiutarvi a realizzare il vostro sogno!

Dalle formalità burocratiche alla location, dall’abito al servizio fotografico, cureremo anche il più piccolo dettaglio del vostro matrimonio e del vostro viaggio a New York.

Dal classico City Clerk, al più romantico Central Park, allo spettacolare Brooklyn Bridge: vi guideremo nella scelta del luogo perfetto per la vostra cerimonia, sia che decidiate di vivere il giorno del vostro matrimonio in compagnia unicamente del vostro partner , sia che preferiate condividere la vostra gioia con le persone a voi care.

Per quanto riguarda le spese, i costi sono competitivi rispetto al matrimonio all’italiana, non solo perché solitamente non si hanno invitati o comunque solo le persone più care, ma anche e soprattutto, perché si eliminano tutta una serie di incombenze e di costi accessori legati al matrimonio tradizionale. Dopo il matrimonio a New York, inoltre, si è già in luna di miele, quindi si possono evitare altre spese per la honeymoon.

Comments are closed.