organizzare un matrimonio
Organizzare un matrimonio: da dove iniziare?
7 novembre 2016
boho-wedding4
Matrimonio a tema: idee e consigli per allestimenti d’effetto
5 dicembre 2016
photo-booth

E’ pensiero diffuso che “il matrimonio sia degli sposi”, nel senso che ogni aspetto di esso, dalla cerimonia al ricevimento, debba essere ideato ed organizzato intorno agli specifici gusti della coppia. Se questo è senz’altro vero, non è, tuttavia, da trascurare l’importanza che rivestono gli ospiti, che saranno, invece, i coprotagonisti di questo giorno così speciale.

Se volete, quindi, che vostro il matrimonio rimanga nel ricordo comune come una giornata memorabile, il suggerimento è quello di coinvolgere tutti i vostri invitati, affinché si divertano e non si sentano meri spettatori dell’evento. Perché ciò avvenga, è importante non ridurre i momenti clou del ricevimento al taglio della torta o al lancio del bouquet, ma immaginare un avvicendarsi di contesti e situazioni diverse capaci di rendere l’intera giornata piacevole e mai noiosa.

Musica, photobooth e marryoke

Il primo aspetto da curare con attenzione sarà la musica, l’ideale sarebbe optare per una band a tema con il filo conduttore del vostro matrimonio: ad esempio, se avete scelto il “vintage”, il genere adatto potrebbe essere il rockabilly, oppure lo swing anni ’20. Chiedendo ai vostri ospiti di indossare un accessorio nello stile di quell’epoca, sarà divertente vedere fino a che punto riesce a spingersi la loro creatività.

Un altro momento del ricevimento che potrebbe risultare noioso è quello delle foto di rito con amici e parenti. In questo caso, per renderlo più frizzante, può essere d’aiuto l’allestimento di un photobooth, una moda che arriva dagli Stati Uniti e che ormai è seguitissima anche in Italia. Può trattarsi di una scenografia creata ad hoc o della classica cabina per le fotografie istantanee, accompagnata da accessori decorativi come baffi finti, ghirlande, parrucche, lavagnette su cui scrivere messaggi per gli sposi, che gli ospiti potranno utilizzare per abbigliarsi e rendere le foto ricordo più divertenti.

Un’altra tendenza, invece ancora poco diffusa, è il Marryoke, un video, preferibilmente girato da un operatore, che chiede agli ospiti di cantare in playback, singolarmente o in gruppo, sulle note di una canzone scelta dalla coppia. Successivamente i vari interventi verranno montati in un unico filmato che diventerà un ricordo piacevole per gli sposi, ma anche un bel regalo per i loro ospiti.

Un’idea per rendere più insolito il momento della consegna delle bomboniere, poi, può essere il “kissing booth”, ossia il chiosco dei baci. Con un po’ di creatività, potrete realizzare un piccolo gazebo colorato sotto al quale saluterete i vostri ospiti, “regalando” baci e porgendo loro i cadeaux de marriage.

Ricordatevi di non trascurare i bambini, che si annoiano facilmente, sopratutto costretti ad un tavolo per parecchie ore: assicurate la presenza di animatori che li accompagnino durante tutta la durata dell’evento e fornite loro, a seconda dell’età, quaderni da colorare, lavagnette, giochi di squadra. Ve ne saranno grati anche i loro genitori!

(scritto per www.ladyo.it)

Comments are closed.